GLI EVENTI COME STRUMENTO DI IDENTITA’ E CRESCITA SOCIALE

È fin dalla notte dei tempi che gli eventi hanno caratterizzato la cultura umana. Nei secoli sono diventati uno dei principali strumenti di costruzione delle identità e della crescita sociale e civile. Basti pensare al “panem et circenses “dei romani o alle cerimonie olimpiche greche, per arrivare a Leonardo da Vinci creatore di spettacoli alla corte di Ludovico Il Moro a Milano e all’Expo Universale del 1889 a Parigi con la costruzione della Torre Eiffel.

Oggicon lo sviluppo e la trasformazione di internet e i nuovi linguaggi espressivi, il mondo dell’organizzazione eventi si è evoluto, ottimizzando al massimo al suo interno il sistema dei media e modificando sempre più il suo pubblico da spettatore a protagonista. In un sistema così complesso, che risente dell’influsso della nuova cultura social, il modello dell’organizzazione eventi tende a riformularsi e al momento distinguiamo, in base alle principali caratteristiche, 7 tipologie di evento:

Eventi d’affari/commerciali: convention, meeting, assemblee. L’obiettivo è di aumentare le occasioni di business e aumentare la cultura aziendale dei dipendenti.

Eventi privati: in questo gruppo rientrano le celebrazioni personali (anniversari, feste familiari, riti) e gli eventi sociali (feste, riunioni)

Eventi artistici e d’intrattenimento: concerti, mostre, premiazioni. Tra questi eventi consideriamo anche quelli che hanno come fine la fidelizzazione dei clienti.

Celebrazioni: manifestazioni organizzate per commemorare eventi religiosi, feste legate alla cultura di una nazione o di una città, festival periodici.

Eventi politici/civici: Inaugurazioni, visite di autorità, cerimonie d’investitura.

Eventi sportivi e ricreativi: competizioni professionali o amatoriali, giochi, passatempi.

Eventi educativi e scientifici: seminari, workshop, congressi.

Fonti:”The Events Master” di Alfredo Accatino ed. Pixartprinting

Web

 

Comments are closed.